In offerta!

Coinvolgimenti analitici con gli adolescenti

 15.20

Anno: 2019
Editore: Astrolabio
Autore: Mary T. Brady
Argomento: Psicoanalisi

Descrizione

Intraprendere un cammino psicoanalitico con un adolescente non è mai facile, né per l’analista né per l’adolescente: pone sfide complesse, che portano però con sé anche forti potenzialità di crescita e stimolo. Si tratta sempre di un percorso analitico intenso, che passa necessariamente attraverso temi ‘caldi’, e in cui ha un ruolo preponderante l’elemento corporeo. L’adolescente non è ancora adulto, ma si trova per la prima volta a confrontarsi con i cambiamenti e i turbamenti di un corpo che comincia ad acquisire le funzionalità e le potenzialià dell’età adulta, in particolare per quanto riguarda la sfera della sessualità e dell’aggressività. Si tratta poi di un’analisi che porta con sé caratteristiche di immediatezza uniche; l’adolescenza avviene in tempo reale ed è una fase in cui accadono molte cose: la prima polluzione notturna, la comparsa delle mestruazioni, il primo amore, il primo lavoro, la prima sbronza. Nel lavoro con gli adolescenti è poi centrale il tema della sovversione, gravido di spinte creative ma carico di rischi potenziali: il ruolo dell’analista diventa allora fondamentale nel farsi contenitore delle nuove istanze, senza inibirle ma allo stesso tempo assumendo una funzione protettiva. Non da ultimo, lavorare con un adolescente significa entrare gioco forza nella sua sfera familiare e in un rapporto, diretto o indiretto, con i suoi genitori.