Figli che trasformano. La nascita della relazione nella famiglia adottiva

 32.00

Anno: 2014
Editore: Franco Angeli
Autore: Paola Terrile , Patrizia Conti
Argomento: Psicologia

Tag: , , ,

Descrizione

In breve
Il volume prende le mosse dal periodo che segue l’ingresso del bambino nella famiglia adottiva per avvicinarsi ai temi e ai vissuti che maggiormente lo caratterizzano. Il primissimo incontro, i primi mesi del bimbo nel nuovo mondo, il radicamento e l’ingresso a scuola, le trasformazioni all’interno della coppia…
Presentazione del volume

I figli che trasformano sono i fi gli adottivi, che con il loro arrivo danno il via a un modo di fare famiglia in cui i genitori e i piccoli entrano in egual misura in gioco.
Il volume prende le mosse dal periodo che segue l’ingresso del bambino nella famiglia adottiva, ad alta intensità emotiva per ciascuno, per avvicinarsi ai temi e ai vissuti che maggiormente lo caratterizzano. Il primissimo incontro, i primi mesi del bimbo nel nuovo mondo, il radicamento e l’ingresso a scuola, le trasformazioni all’interno della coppia, la famiglia allargata, i temi della diversità vissuti dal bambino e dai genitori… Questi e altri temi vengono portati in primo piano dalla viva voce dei protagonisti negli incontri di postadozione, condotti secondo un metodo che accompagna la famiglia nel suo insieme permettendo a genitori e fi gli di esprimere pensieri e sentimenti, dubbi ed emozioni.
Ogni incontro rappresenta un’istantanea che illumina e mette a fuoco le relazioni nel momento del loro nascere, favorendo in chi le vive un atteggiamento consapevole nei confronti delle problematiche via via incontrate; allo stesso tempo rappresenta un esempio di lavoro clinico ad alto valore preventivo applicato a una realtà in movimento e poco riducibile a schemi prefissati, quale quella della famiglia adottiva.
Il volume accompagna addetti ai lavori e lettori interessati all’argomento in un viaggio condotto con sguardo appassionato e aperto e arricchito da racconti, sogni e disegni dei diretti protagonisti.