Fragilità e affettività nell’anziano

 39.00

Anno: 2015
Editore: Franco Angeli
Autore: Carlo Cristini , Marcello Cesa-Bianchi , Alessandro Porro , Carlo Cipolli
Argomento: Psicologia

Tag: , , , , ,

Descrizione

In breve
Un quadro complessivo delle problematiche in campo gerontologico e geriatrico. Un utile strumento per studenti, ricercatori, professionisti della salute e per quanti vogliano avvicinarsi, approfondire e comprendere meglio la realtà e il vissuto degli anziani.

Presentazione del volume

Fragilità e affettività costituiscono un binomio significativo, specialmente se considerate nella prospettiva e nel contesto dell’età senile, delle difficoltà che spesso un anziano deve affrontare.
Quanto e come l’affettività, attraverso le relazioni che l’hanno caratterizzata, determina, influenza la fragilità? In che modo e in quale misura la vulnerabilità genetica, biologica condiziona o si intreccia alle percezioni ed alle esperienze emozionali? Come interagiscono, si integrano fragilità e affettività nel corso dell’invecchiamento in funzione di quanto si è vissuto e imparato, e di ciò che l’esistenza continua a profilare come sfide e progettualità? Si nasce o si diventa fragili?
Sono temi, ipotesi e interrogativi sviluppati e approfonditi in diversi ambiti espressivi, articolazioni concettuali e applicative, che consentono di offrire un quadro complessivo delle problematiche in campo gerontologico e geriatrico.
In psicologia gli studi – a parte la psicoanalisi – si sono per lungo tempo occupati quasi esclusivamente degli aspetti cognitivi del funzionamento mentale; soltanto negli ultimi decenni sono comparse pubblicazioni sulla dimensione emotiva. Anche riguardo alle ricerche sull’invecchiamento si trovano numerosi lavori che esaminano funzioni e fragilità cognitive e molto meno quelle affettive.
Il volume può essere un utile strumento per studenti, ricercatori, professionisti della salute e per quanti vogliano avvicinarsi, approfondire e comprendere meglio la realtà e il vissuto degli anziani.

Carlo Cristini insegna Psicologia generale presso l’Università degli Studi di Brescia; è autore di numerosi volumi e articoli in vari settori della psicologia, in particolare sui temi dell’invecchiamento.
Marcello Cesa-Bianchi, fondatore e direttore per molti anni dell’Istituto di Psicologia e delle Scuole di specializzazione in Psicologia e in Psicologia clinica, Facoltà Medica, Università degli Studi di Milano. Autore di una settantina di volumi e di oltre un migliaio di articoli scientifici in vari settori della psicologia, di cui molti in psico-gerontologia.
Alessandro Porro insegna Storia della Medicina presso l’Università degli Studi di Brescia; è autore di numerose opere nell’ambito storico-medico.
Carlo Cipolli, professore ordinario di Psicologia generale presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna; è autore di numerose pubblicazioni sui processi cognitivi e comunicazionali nell’adulto e nell’anziano.

Indice
Gli autori
Vittorio Grassi, Pier Franco Spano, Prefazione
Carlo Cristini, Marcello Cesa-Bianchi, Alessandro Porro, Carlo Cipolli, Presentazione
Parte I. Fragilità
Alessandro Porro, Anziani tra fragilità e affettività: uno sguardo storico medico
Gianbattista Guerrini, Determinanti biologiche della fragilità
Carlo Cristini, Determinanti psicologiche della fragilità
Giuseppe A. Micheli, Vulnerabilità e radicamento
Paolo Ferliga, La fragilità degli anziani: perdita e apertura al senso della vita
Antonio Guaita, Daniele Zaccaria, Il significato delle attività per la prevenzione della fragilità cognitiva
Carlo Cipolli, Giovanni Tuozzi, La fragilità del sonno e della memoria nell’anziano
Pamina Baccella, Giuseppe Bellelli, Il delirium come marcatore di vulnerabilità nell’anziano
Parte II. Affettività
Maurizio Memo, Carlo Cristini, Emozioni e cervello: aspetti psicobiologici
Rabih Chattat, La valutazione affettiva nell’anziano
Marcello Cesa-Bianchi, Carlo Cristini, Giovanni Cesa-Bianchi, Emotività e creatività
Giovanna Perucci, Corporeità e relazione di cura
Silvano Corli, La sofferenza dei curanti
Silvano Corli, Giancarlo Tamanza, Anziani, malattia e famiglia
Renzo Rozzini, Marco Trabucchi, La depressione dell’anziano: cenni per la comprensione di una condizione complessa
Nicola Mammarella, Alberto Di Domenico, Beth Fairfield, Emozioni e Cognizione nella demenza di Alzheimer: il caso della memoria di lavoro
Renato Bottura, L’affettività nel demente.