Io-Tu-Noi. L’intersoggettività duale e gruppale in psicoanalisi

 32.50

Anno: 2013
Editore: Franco Angeli
Autore: Giorgio Cavicchioli
Argomento: Psicoanalisi

Tag: , ,

Descrizione

Nel panorama attuale della psicoanalisi, l’intersoggettività occupa un posto di rilevo nella teorizzazione della disciplina, nell’evoluzione della tecnica e nella visione complessiva della clinica.
In uno scenario psicoanalitico radicalmente mutato rispetto agli esordi, il superamento della metapsicologia tradizionale e dei modelli teorico-tecnici ad essa associati implica, all’interno di un’epistemologia costruttivista, l’adozione di nuovi punti di vista e linguaggi. La centralità della dimensione intersoggettiva è il presupposto di una nuova concezione del soggetto, dell’interazione intersoggettiva duale e gruppale e quindi dell’interazione terapeutica.
Vengono qui proposti i contributi di diversi Autori, esponenti di rilievo di orientamenti psicoanalitici differenti ma accomunati nell’interesse centrale per l’intersoggettività, quali la Gruppoanalisi Soggettuale (G. Lo Verso, T. Giorgi), la Psicoanalisi Operativa (R. Fischetti), gli orientamenti intersoggettivisti di E. Jaroslavsky, G.P. Scano, A. Mastroianni. I testi qui presentati sono contributi significativi ed originali rispetto a come, oggi, la psicoanalisi incontra l’intersoggettività nelle dimensioni teoriche, cliniche e tecniche della psicoterapia psicoanalitica.
Il testo si rivolge ai professionisti della salute mentale – psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri che vogliano approfondire i modelli teorico-clinici intersoggettivisti, ponendosi come strumento per la loro azione clinica professionale – ma anche agli specializzandi in psicoterapia e a tutti coloro che, nell’ambito della relazione di aiuto, del lavoro psicosociale e della salute mentale si vogliano formare all’utilizzo di approcci intersoggettivisti nel lavoro di cura.