In offerta!

La natura relazionale del sé

 12.35

Anno: 2019
Editore: Alpes Italia
Autore: Maria Cristina Arpaia
Argomento: Psicologia

Descrizione

Scopo del lavoro è mostrare che la vita psichica è influenzata, sin dall’origine, dall’ambiente esterno in un’interazione continua. Si tratta di teorizzazioni che con assunti apparentemente lontani dal linguaggio e dalla mentalità ordinarie cercano di dare ragione della dinamica umana e naturale dei rapporti così come sono vissuti dall’uomo comune; di tentare di fornire una spiegazione alle, spesso drammatiche, modalità di sviluppo dell’individuo. In cosa consiste la nostra identità? Dove si radica la nostra autostima? Perché abbiamo bisogno di modelli di riferimento (identificazioni) per poter credere in noi stessi e nelle nostre capacità? Sono domande affascinanti e concretissime cui la psicoanalisi ha dall’inizio cercato di dare risposte. Il filo conduttore dell’opera si dipana intorno al concetto che l’uomo è dipendente, tutta la vita, non solo alla sua origine, ed ha bisogno di un ‘appoggio’ continuo dal mondo esterno, per esprimere esistenzialmente le sue potenzialità creative, dunque la sua piena personalità. Occorre ‘salvare’ il valore positivo del concetto di dipendenza da cui origina la creatività e l’autonomia, dal di dentro di una relazione feconda.