In offerta!

La penna dello psichiatra

 22.80

Anno: 2021
Editore: Luigi Guerriero Editore
Autore: Marcel Sassolas
Argomento: Psicologia

Descrizione

Marcel Sassolas, a partire dalla sua lunga esperienza di psichiatra nelle strutture extraospedaliere per persone affette da psicosi o da gravi disturbi di personalità, ha sviluppato una teoria applicata alla cura interpersonale inserita nella realtà clinica quotidiana. Egli ne ha precisato il quadro clinico attraverso la descrizione del funzionamento e dell’evoluzione nel corso del tempo di differenti strutture di cura: trattamenti a domicilio, comunità terapeutiche (cure a lungo termine), centro crisi (cure a medio termine), prese in carico ambulatoriali intensive, servizi sociosanitari per disabili adulti. Egli ha messo l’accento sulla necessità di interrogarsi sempre, in équipe e per ogni paziente, sulla funzione curante in modo da evitare i due scogli che minacciano quelle strutture: il torpore e la confusione. La penna dello psichiatra è una lucida riflessione sulla trasmissione di un’eredità: è in corso un arretramento del pensiero nel campo della cura psichiatrica. La psichiatria centrata sulla relazione interpersonale, che ha bisogno di tempo e di pazienza, non riscuote più i favori di un’epoca spinta a sentirsi immediatamente efficiente. Come si può, allora, trasmettere l’eredità di una psicoterapia nelle istituzioni psichiatriche? La risposta di Marcel Sassolas è modesta e pragmatica, come è la caratteristica del suo stile: “Bisogna dare sempre il massimo delle spiegazioni, senza fare prediche né facendo semplici asserzioni, ed invitare i giovani operatori ad appropriarsi di quell’eredità in modo da inventare, oggi, nuovi ambiti di cura per i pazienti affetti da psicosi”