La persona al centro. Autodeterminazione, autonomia, adultità per le persone disabili

 17.00

Anno: 2016
Editore: Franco Angeli
Autore: Carlo Lepri
Argomento: Psicologia

Tag: , , , ,

Descrizione

In breve

Il volume raccoglie una serie di interventi promossi dall’Anffas di Cagliari sui temi dell’autodeterminazione, dell’autonomia e della adultità delle persone con disabilità intellettiva. Uno strumento per comprendere meglio i cambiamenti in atto e per mettere in evidenza come l’accesso alla condizione adulta da parte delle persone con disabilità intellettiva stia diventando sempre più una realtà.

Presentazione del volume

Anche le persone con disabilità intellettiva diventano adulte. L’affermazione potrebbe apparire banale se limitata al dato anagrafico o ai cambiamenti morfologici determinati dal timer biologico. Diventa però meno scontata se pensiamo all’adultità come ad una dimensione esistenziale all’interno della quale le persone con disabilità intellettiva possono trovarsi ad affrontare nuovi compiti e a gestire nuove responsabilità. Compiti e responsabilità collegate con ruoli sociali che fino a pochi decenni fa non venivano neppure presi in considerazione tanto erano distanti dalla rappresentazione di ciò che poteva fare e doveva essere una persona con disabilità intellettiva.
Perché oggi, a differenza che nel recente passato, si può parlare di una “adultità possibile” per queste persone? Cosa ha reso immaginabile questo cambiamento?
Quali sono le conseguenze di questa “nuova condizione” per le persone disabili, per le famiglie e per i servizi?
L’argomento è ancora trascurato dalla ricerca psicosociologica e pedagogica e questo probabilmente perché non sono stati ancora completamente esplorati i cambiamenti che hanno modificato sia la rappresentazione sociale della disabilità sia quella dell’età adulta. Questo volume raccoglie una serie di interventi promossi dall’Anffas di Cagliari sui temi dell’autodeterminazione, dell’autonomia e dell’adultità delle persone con disabilità intellettiva ed è pensato come uno strumento per comprendere meglio i cambiamenti in atto e per mettere in evidenza come l’accesso alla condizione adulta da parte delle persone con disabilità intellettiva stia diventando sempre più una realtà e al tempo stesso una sfida alla stessa adultità delle famiglie, degli operatori, dei servizi e della comunità.

Carlo Lepri, curatore di questo volume, è psicologo e formatore. Consulente in Italia e all’estero sui temi dell’inclusione lavorativa e sociale delle persone disabili, docente a contratto presso l’Università di Genova, è autore di diversi libri e articoli. Con FrancoAngeli ha pubblicato Lavoro e fasce deboli (2003) e Viaggiatori inattesi (2011).

Indice

Rita Angela Pitzalis, Presentazione
Nota del curatore
Carlo Lepri, La condizione adulta delle persone con disabilità intellettiva
Roberta Caldin, Valeria Friso, Diventare grandi: la famiglia e il permesso a crescere
Maurizio Colleoni, Immaginabili risorse: il valore sociale della disabilità
Angelo Lascioli, Il diritto alla sessualità delle persone con disabilità intellettiva è una grande opportunità di umanizzazione. Ma non bisogna avere paura
Maria Luisa Montico Morassut, Il ruolo delle famiglie nel percorso di vita indipendente delle persone con disabilità intellettiva
Franca Olivetti Manoukian, Evoluzione dei servizi in tempo di crisi
Giuseppe Frau, La presa in carico generativa nel Punto unico di accesso
Federica Palomba, Politiche sociali di welfare generativo
Silvio Maggetti, Diventare grandi: il ruolo dei servizi per l’età evolutiva
Roberto Speziale, Autodeterminazione, auto-rappresentanza, inclusione nella società: realtà o sogno per le persone con disabilità intellettiva?