La socializzazione al lavoro degli adolescenti

 21.00

Anno: 2012
Editore: Franco Angeli
Autore: Paula Benevene
Argomento: Psicologia

Tag: , ,

Descrizione

A livello internazionale, l’atteggiamento è unanime: non possono lavorare i soggetti che non abbiano ancora raggiunto almeno i 14 anni, come stabilito dalla Convenzione ILO n. 138. Non esiste però un accordo per quanto riguarda il lavoro degli adolescenti.
Nei paesi ad economia avanzata prevale un approccio di tipo abolizionista, secondo cui gli unici lavori ammessi per un adolescente dovrebbero essere quelli leggeri, non retribuiti, come la partecipazione nelle faccende domestiche o nelle attività economiche della famiglia; viceversa, il lavoro svolto nel mercato del lavoro è invece da limitare o addirittura da bandire.
Tuttavia un approccio drasticamente abolizionista rischierebbe di eliminare la possibilità per un adolescente di svolgere un’attività formativa, di vivere un’occasione di socializzazione economica, di acquisire maggiore autonomia. Viceversa, l’adozione di un approccio possibilista dovrebbe prevedere le condizioni e i criteri per definire con una chiarezza la soglia di accettabilità dei lavori consentiti per legge ad un adolescente.
Questo testo intende offrire un contributo in questa direzione, presentando appunto un gruppo di ricerche sulla socializzazione al lavoro degli adolescenti.