L’alcolismo femminile. Un’analisi psicologica e fenomenologica

 20.00

Anno: 2014
Editore: Franco Angeli
Autore: Mario G.L. De Rosa , Giuseppina Sanza , Alice Sanguigni
Argomento: Clinica delle dipendenze

Tag: , , , ,

Descrizione

In breve
Nel volume viene descritta la fenomenologia psicologica dell’alcolismo femminile analizzando diversi casi clinici esemplificativi.
Presentazione del volume

Nel volume viene descritta la fenomenologia psicologica dell’alcolismo femminile attraverso l’analisi di diversi casi clinici esemplificativi. È considerato in particolare, come fattore favorente ilcraving alcolico nella donna, la presenza di un desiderio disregolato, senza limiti, d’amare ed essere amata derivante da una mancanza nell’individuazione psicologica, soprattutto emotivo-affettiva, verificatasi nel corso della relazione d’attaccamento primaria col caregiver. Il nucleo depressivo che ne consegue struttura uno specifico psichismo che predispone la donna a una “coazione a ripetere” nello stabilire relazioni affettive impulsive alla ricerca di una soddisfazione del proprio desiderio affettivo disconfermato nel periodo infantile e adolescenziale.
In questa prospettiva, la spinta a trovare nell’Altro una “presenza” in grado di riconoscerne e gratificare il desiderio, si concretizza spesso con “attrazioni fatali” verso partner che presentano tratti narcisistici con i quali, la donna “depressa”, ritiene di poter colmare, in maniera fantasmatica, idealistica, ma illusoria, il suo vuoto d’amore.
Il funzionamento patologico della coppia che si struttura sulla base dell’incontro tra un “femminile” con problematicità “depressiva-di colpa” e un “maschile” con problematicità “narcisistica-onnipotente” è all’origine, nella donna, di una fenomenologia emotiva determinata dalla frustrazione del suo desiderio dereistico. Questa condizione di sofferenza esistenziale può risultare propedeutica allo sviluppo del craving alcolico e dell’alcolismo nella donna con le sue gravi complicanze a livello bio-psico-sociale.