In offerta!

L’istituzione in eredità

 20.90

Disponibile

Anno: 2008
Editore: Borla
Autore: O. Nicolle , R. Kaës
Argomento: Psicologia

Descrizione

“Crisi, conflitti, impasse dell’elaborazione, ripetizione passiva di pratiche, mancanza di coerenza teorico-clinica: mobilitando le dimensioni gruppali traumatiche, antiche e recenti, soprattutto al momento della partenza o della morte di una figura fondatrice, il dispositivo scelto e l’ascolto analitico diacronico permettono di accedere alle rappresentazioni e agli affetti – fino alla passione – investiti da ciascun soggetto, nella dimensione fantasmatica gruppale e nella mitica dell’istituzione. I processi di elaborazione riguardano il romanzo della sua fondazione, il destino dei suoi ideali, la ritualità delle sue funzioni, le alleanze inconsce, e soprattutto quelle che riguardano l’economia narcisistica. Ci si interroga, allora, sull’uso che ciascuno fa, insieme agli altri, dell’eredità.” “O. Nicolle, R. Kaës, A.-M. Blanchard, M. Claquin, A. Missenard, M. Pichon e J. Villier – membri del CEFFRAP – analizzano in questo libro, insieme a F. Giust-Desprairies, L. Michel e J.-P. Pinel, la problematica relativa alla trasmissione e alla trasformazione nelle istituzioni. Facendo in diverso modo riferimento alla psicoanalisi, il loro ascolto spesso incontra temi che arricchiscono la riflessione. Tutti gli autori propongono infatti un’esplorazione della domanda, dei percorsi di intervento e di elaborazione che privilegiano i processi di simbolizzazione che si realizzano mettendo in moto una storia condivisa, nella quale i soggetti possono ora avere un loro posto.”