Prevenzione e salute mentale. Manuale di psicologia preventiva

 39.00

Anno: 2016
Editore: Franco Angeli
Autore: Mario Becciu , Anna Rita Colasanti
Argomento: Psicopatologia

Tag: , , ,

Descrizione

In breve

Il primo manuale di psicologia preventiva in lingua italiana. Uno strumento utile per quanti operano o si preparano a operare a vario titolo nella salute mentale: psicologi, psichiatri, docenti, operatori, studenti. Fornisce gli elementi fondativi e caratterizzanti della disciplina e presenta i contributi salienti in materia di prevenzione in riferimento ai principali disturbi mentali.

Presentazione del volume

La prevenzione nella salute mentale ha una storia di oltre cento anni. Tuttavia lo sviluppo sistematico di programmi preventivi su base scientifica con studi controllati che ne provassero l’efficacia non si è avuto prima degli anni ’80. Da allora il campo della prevenzione nella salute mentale si è arricchito notevolmente dando vita ad un corpus di conoscenze confluenti nella psicologia preventiva.
Il volume, che costituisce il primo manuale di psicologia preventiva in lingua italiana, oltre a fornire gli elementi fondativi e caratterizzanti tale area disciplinare, concettualizza i contributi salienti in materia di prevenzione in riferimento ai più rilevanti disturbi mentali, offrendo – per ciascuno di essi – una disamina dei principali fattori eziologici e di mantenimento, nonché una rassegna dei programmi preventivi evidence based.
Il volume, in linea con le più recenti raccomandazioni dell’OMS e dell’APA circa la prevenzione nella salute mentale è il frutto dello studio e della riflessione maturata da oltre trent’anni all’interno dell’A.I.PRE. (Associazione Italiana di Psicologia Preventiva) e vuole porsi come strumento utile per quanti operano o si preparano ad operare a vario titolo nella salute mentale: psicologi, psichiatri, docenti, operatori, studenti.

Mario Becciu, psicologo, psicoterapeuta, presidente dell’Associazione Italiana di Psicologia Preventiva, è docente invitato presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma e didatta presso la Scuola di Specializzazione in Terapia Cognitivo-Comportamentale e Intervento Psicosociale.
Anna Rita Colasanti, psicologa, psicoterapeuta, è docente stabilizzato presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma e didatta presso la Scuola di Specializzazione in Terapia Cognitivo-Comportamentale e Intervento Psicosociale.

Indice

Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, Premessa
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, Presentazione
Parte I. I fondamenti della psicologia preventiva
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, Il concetto di prevenzione nella salute mentale, un excursus storico
(Introduzione; La prevenzione nella salute mentale: origini e sviluppi; Bibliografia)
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, La psicologia preventiva. Una diversa prospettiva nella salute mentale o una nuova area disciplinare?
(Introduzione; Ragioni che hanno favorito lo sviluppo della psicologia preventiva; Peculiarità e scopi della psicologia preventiva; Psicologia preventiva e aree disciplinari affini; Conclusioni; Bibliografia)
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, L’interdipendenza rischio protezione come contenuto privilegiato della prevenzione nella salute mentale
(Introduzione; I fattori di rischio; La resilienza; Conclusioni; Bibliografia)
Parte II. La prevenzione nella salute mentale
Ilaria Muscella, Adriana Saba, La prevenzione dei disturbi d’ansia
(I disturbi d’ansia nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nei disturbi d’ansia; Bibliografia)
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, La prevenzione dei disturbi depressivi
(La depressione nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nei disturbi depressivi; Bibliografia)
Laura Basiliotti, La prevenzione della depressione post-partum
(La depressione post-partum nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nella depressione post-partum; Bibliografia)
Mladen Klanac, La prevenzione del disturbo post-traumatico da stress
(Il disturbo post-traumatico da stress nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nel disturbo post-traumatico da stress; Bibliografia)
Gian Luigi Luxardi, La prevenzione dell’autolesività non suicidaria
(L’autolesionismo nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nell’autolesività non suicidaria; Bibliografia)
Gian Luigi Luxardi, Marta Pozzi, La prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare
(I disturbi del comportamento alimentare nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nei disturbi del comportamento alimentare; Bibliografia)
Marta Pozzi, Elisa Scian, Monica Vanzella, La prevenzione dei disturbi da uso di sostanze
(I disturbi da uso di sostanze nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nei disturbi da uso di sostanze; Bibliografia; Sitografia)
Marta Pozzi, Rosaria Francesca Romano, La prevenzione delle dipendenze comportamentali
(Le dipendenze comportamentali nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nelle dipendenze comportamentali; Bibliografia; Sitografia)
Anna Rita Colasanti, La prevenzione dei comportamenti aggressivi
(Introduzione; I comportamenti aggressivi nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nei comportamenti aggressivi; Bibliografia)
Raffaella Salomone, La prevenzione dei disturbi specifici di apprendimento
(I disturbi specifici di apprendimento nella prospettiva biopsicosociale; Interventi preventivi nei disturbi dell’apprendimento; Bibliografia)
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, Programmi preventivi di parenting evidence based
(Introduzione; Interventi evidence based di sostegno alla genitorialità; Conclusioni; Bibliografia)
Appendice
Anna Rita Colasanti, Linee guida per la prevenzione in psicologia
(Introduzione; Sintesi delle Linee Guida APA sulla prevenzione; Considerazioni conclusive; Bibliografia)
Mario Becciu, Fattori critici di successo dei programmi di prevenzione
(Bibliografia)
Mario Becciu, Anna Rita Colasanti, La valutazione degli interventi preventivi: proposta di un modello qualiquantitativo
(Introduzione; Il modello di valutazione; Bibliografia; Sitografia)
Autori.