Psicologia culturale discorsiva

 29.00

Anno: 2014
Editore: Franco Angeli
Autore: Giuseppe Mininni
Argomento: Psicologia sociale

Tag: , ,

Descrizione

Questo testo prende in analisi il rapporto di reciproca implicazione tra mente e cultura, individuando nelle pratiche del discorso la metaprocedura di produzione di senso che orienta la forma di vita degli esseri umani.
La mente come costruzione culturale è in costante rimodulazione attraverso i testi con cui le soggettività – persone, gruppi, istituzioni – negoziano la vasta gamma delle loro interazioni.
La psicologia culturale discorsiva ha una chiara matrice semiotica e una valenza eminentemente sociale, perché il suo nucleo problematico è costituito dal nesso Sé-Altro e dalla relazione di fiducia, che determinano i modelli operativi interni all’intersoggettività.
La proposta teorico-metodologica argomentata dal testo è arricchita da indagini specifiche sulle retoriche di costruzione dell’identità storica delle comunità, sui repertori interpretativi dei cambiamenti organizzativi, sulle funzioni svolte dalla religiosità nel ciclo di vita e nell’adozione di un’identità di genere, sul vissuto soggettivo del benessere negli incontri interculturali e sul fragile potere della poesia nell’intrecciare sensibilità etica ed estetica.

Giuseppe Mininni è professore di Psicologia delle comunicazioni sociali e Psicologia culturale presso l’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”, dove è altresì coordinatore del Corso di Laurea in Scienze e tecniche psicologiche e della Scuola di dottorato in “Scienze delle relazioni umane”. È vicepresidente dell’International Society of Applied Psycholinguistics.