Psicologia e sviluppo delle risorse umane nelle organizzazioni

 23.50

Anno: 2015
Editore: Franco Angeli
Autore: William Levati , Maria V. Saraò
Argomento: Psicologia

Tag: , , ,

Descrizione

In breve

Un quadro coerente e rigoroso dello sviluppo delle risorse umane. Un contributo sia per gli studiosi interessati ad approfondire il quadro teorico a sostegno delle applicazioni diagnostiche in psicologia del lavoro, sia per le direzioni aziendali e i consulenti.

Presentazione del volume

La convinzione che le risorse umane siano fattore chiave ed elemento di vantaggio competitivo per il successo di ogni organizzazione è usualmente dichiarata e in genere formulata con enfasi dai vertici di qualsiasi azienda. Come conseguenza logica ci si aspetterebbe che in ogni organizzazione venisse data un’assoluta priorità e un’attenzione costante alla qualità delle risorse umane. Invece molto spesso in quest’ambito prevale l’improvvisazione e un mal inteso pragmatismo, mentre solo raramente si attuano interventi di sviluppo mirati, progettati sulla base di diagnosi accurate, fondate scientificamente, utilizzando strumenti qualificati e professionalità specifiche. Il mondo degli studiosi interessati al rigore delle “teorie” e il mondo degli operatori che cercano soluzioni pratiche applicabili sembra non riuscire a trovare facilmente una modalità di integrazione.
In questo libro, gli autori non solo sistematizzano e aggiornano argomenti già affrontati in precedenti loro pubblicazioni, ma attraverso nuovi spunti e riflessioni forniscono un quadro coerente e rigoroso dello sviluppo delle risorse umane.
Inoltre, sulla scorta della loro esperienza sia accademica sia professionale, ripercorrono il processo di diagnosi psicologica della qualità della risorsa umana e descrivono gli interventi di sviluppo a essa conseguenti, fornendo elementi di rigore scientifico e metodologico, indispensabili per affrontare queste tematiche e dare un contributo serio e di valore strategico alle organizzazioni.
Ci si propone dunque di offrire un contributo sia a studiosi interessati ad approfondire il quadro teorico a sostegno delle applicazioni diagnostiche in psicologia del lavoro, sia alle direzioni aziendali e ai consulenti che vogliono verificare la coerenza e il rigore scientifico degli interventi di diagnosi e di supporto nell’ambito dello sviluppo delle Risorse Umane, cercando di mostrare come “non c’è miglior pratica di una buona teoria”.