Verso una clinica delle macroecologie. L’intervento clinico psicologico nei grandi sistemi viventi: il caso di Napoli in Treatment

 19.00

Anno: 2017
Editore: Franco Angeli
Autore: Giovanni Madonna, Roberta De Martino
Argomento: Psicoterapia familiare e sistemica

Descrizione

La patologia relativa alle macroecologie (i grandi sistemi viventi che includono la civiltà umana che in essi si è sviluppata) attiene, secondo Giovanni Madonna, alla scelta sbagliata dell’unità che noi umani percepiamo e pensiamo sensata quando perseguiamo la nostra sopravvivenza, il nostro benessere o il nostro interesse.
Tale patologia implica un’alterazione disfunzionale dell’economia della flessibilità che può percorrere due vie. La prima via comporta il formare troppo rapidamente nuove abitudini di pensiero; la seconda il perdere troppo rapidamente vecchie abitudini di pensiero. Le due vie sono analoghe a quelle che in patologia individuale portano a esiti definibili come “schizofrenia” e “psicopatia”.
A fronte della gravità della patologia considerata, Madonna sostiene la possibilità/necessità di un’assunzione di responsabilità sociale da parte di psicologi e psicoterapeuti e descrive le caratteristiche dell’intervento clinico psicologico da rivolgere alle macroecologie.
Nella seconda parte del libro, Roberta De Martino illustra Napoli in Treatment (NIT), intervento rivolto a una macroecologia, la città di Napoli, e ispirato alle idee esposte nella prima parte del testo. L’intervento, che ha raggiunto centinaia di migliaia di cittadini, si è avvalso di una “psicofiction” in cui la città si sottopone a psicoterapia. Si è trattato di un intervento in cui l’inedito format ha veicolato un lavoro di riconnessione fra le narrazioni idealizzanti e quelle squalificanti della città.
NIT è stato ideato estendendo a una macroecologia la teorizzazione proposta da Madonna in relazione ai piccoli sistemi viventi di tradizionale competenza clinica e relativa ai processi dell’ammalarsi e del guarire/curare.